fbpx

Turismo vinicolo: scopri cos’è e incorporalo alla tua vita

Scopri cos'è il turismo vinicolo e incorporalo alla tua vita

Il turismo vinicolo insegna un altro punto di vista dell’industria del vino, mostrando le procedure che si seguono per ottenere il vino ideale.

Questa forma di turismo è una delle più richieste nel mondo, poiché è un’esperienza unica in ogni cantina o vigneto.

Scopri quali sono gli elementi che fanno dell’enoturismo un’attività da non perdere e di cui godere ogni secondo.

Cos’è il turismo vinicolo?

Il turismo vinicolo è uno dei tipi di turismo esistenti. Si concentra sul conoscere ogni aspetto dello sviluppo e della produzione del vino.

Cioè, quando si pratica il turismo vinicolo, la gente prende coscenza di come è la manutenzione e la cura di un vigneto, come si selezionano i frutti, i processi di vinificazione e le cantine dove sono conservati.

Tuttavia, il turismo vinicolo non si limita ai vigneti . Ci sono ristoranti, negozi di vino e altre imprese che offrono un’esperienza unica di turismo del vino.

Attività tipiche del turismo vinicolo

Che ci crediate o no, il turismo vinicolo non è solo visitare i vigneti e assaggiare diversi tipi di vino.

Più che visitare i vigneti e le cantine, dove sono conservate le proposte di vino di ogni azienda, ci sono altre attività che completano l’esperienza.

Uno dei grandi contributi del turismo vinicolo è la formazione degli amanti del vino.

Durante le guide enoturistiche, si tengono piccoli corsi o laboratori, degustazioni guidate e l’osservazione del processo di elaborazione prevista dal vivo.

Dove fare turismo vinicolo nel mondo?

Nel mondo ci sono paesi che si distinguono per la loro cultura del vino e la fanno conoscere attraverso il turismo vinicolo.

In America ci sono Argentina, Cile, Messico e Stati Uniti.

L’Argentina è una destinazione fissa per gli enofili. Soprattutto per l’eccezionale qualità dei tour nei vigneti.

Il Cile è un paese che ha nove strade del vino, distribuite dal nord al sud del territorio.

Negli Stati Uniti, è comune visitare i vigneti iconici situati nelle valli della California.

E le terre del vino del Messico si trovano a Querétaro, Baja California, Coahuila, Ensenada, Ensenada, Baja California, Coahuila, Ensenada, Parras e Ezequiel Montes.

In Oceania, l’Australia è il paese con aree vinicole, situate in Victoria e New South Wales.

In Europa, le aree dedicate al turismo del vino si trovano in Italia, Francia e Spagna.

In Italia è possibile fare enoturismo nelle Langhe e in Toscana. Bordeaux è la regione più ricca di Francia per il turismo del vino.

In Spagna le opzioni sono diverse e le vedremo più avanti.

Il miglior periodo dell’anno per il turismo vinicolo

Indipendentemente dalla stagione, le aziende che offrono servizi di enoturismo prendono misure per garantire un’esperienza incredibile, senza dover fare un piano all’ultimo minuto a causa della pioggia inaspettata.

>  Slogan del ristorante: il potere di una frase ad effetto

Ma quello che è certo è che la stagione più apprezzata dai clienti del turismo vinicolo è la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

In quel periodo inizia la vendemmia e durante il tour si può ammirare o prendere parte alla raccolta dei frutti, sotto la supervisione del responsabile.

Turismo vinicolo in Spagna

La Spagna ha diversi percorsi dedicati al turismo del vino in tutto il suo territorio. Questi percorsi sono certificati dall’Associazione spagnola delle città del vino.

Il turismo vinicolo in Spagna è un buon modo per conoscere il paese, mentre si impara la magia della vinificazione.

Navarra

Gli itinerari offrono la possibilità di conoscere il vino prodotto in Navarra e la storia della città.

Questo servizio è completato da quello offerto nei ristoranti, dove spiccano i vini di produzione locale.

Rueda, Toro e Arribes de Duero

Queste tre zone hanno il loro fascino particolare, dovuto alle differenze tra i vini che producono.

Rueda è famosa per il vino bianco che vi si produce, Arribes del Duero per il suo vino rosso di cantine limitate e Toro, noto per il suo vino rosso dai sapori sorprendenti.

Rioja

A Rioja, conosciuta come la Terra con il nome di vino, ci sono diverse proposte per il turismo vinicolo.

Ci sono cantine, ristoranti e hotel che offrono visite guidate giornaliere per godere dell’esperienza del vino

Jerez de la Frontera

Jerez de la Frontera è la destinazione ideale per coloro che optano per il turismo vinicolo durante le loro vacanze.

È una città famosa per i suoi vigneti e le sue cantine uniche, dedicate alla produzione di vini corposi.

Priorat

Priorat è una delle strade del vino che promette di insegnarti tutto sulla cultura vinicola, mentre ti godi le splendide viste della città.

Si distingue per avere cantine che nel corso degli anni sono state dimenticate, ma che con il turismo vinicolo hanno ripreso la loro produzione.

Somontano

Somontano è una regione che deve essere sulla vostra lista di destinazioni enoturistiche.

Ha vini riconosciuti per la loro buona qualità. Inoltre, le visite nelle sue cantine e vigneti sono uno spettacolo visivo unico, attraverso i suoi parchi naturali e i Pirenei.

Catalogna

La Catalogna è la regione che offre una delle più grandi varietà di vini . Nel turismo vinicolo c’è un contrasto tra i percorsi offerti dalle aziende e dai proprietari di piccole cantine.

Il bello del turismo vinicolo è che ogni cantina e vigneto ha il suo fascino e i suoi elementi di produzione che li distinguono dal resto.

Quindi è comune che alcuni si distinguano per la superba produzione di cava, mentre altri hanno il fascino della produzione biologica.

Galizia

La Galizia è una delle città con una complessa produzione di vino. La pioggia e la terra non redditizia per le coltivazioni sono un ostacolo, ma non un impedimento.

>  Come allestire una cucina buia o un ristorante di fantasmi

Un esempio di questo è che uno dei vini bianchi più famosi del mondo è fatto in Galizia.

Il turismo vinicolo in Galizia in luoghi come Monterrey o Ribera Sacra è considerato di prima classe, ma in Rias Baixas il turismo vinicolo è possibile quando i vigneti godono del sole.

Murcia

La produzione di vino in Murcia ha un grande prestigio tra i critici stranieri, ma è ancora una scoperta per i viticoltori.

In questa città troverete città che vivono della produzione di vino e lo dimostrano durante i loro tour.

Malaga

Malaga è una città che si è sempre distinta per la produzione di vini dolci di buona qualità.

La sua produzione è un’attrazione nel turismo vinicolo grazie all’uso di uve appassite e ai vini rossi fatti con la denominazione di origine Sierras de Málaga.

Un altro aspetto importante dell’enoturismo a Malaga è che, grazie alla sua vicinanza alla costa, le persone possono visitare le cantine o i vigneti prima o dopo essere andati in spiaggia.

Penedés

Nel Penedés, i vigneti e le cantine si concentrano sulla specialità della casa: il cava.

Il fattore di differenziazione con la concorrenza è che hanno cantine sotterranee.

Non si può trascurare il fatto che la loro proposta non offre solo tour. Spiega anche le procedure per elaborare il tipo di vino cava.

Castilla La Mancha

Castilla La Mancha è la comunità autonoma spagnola con la più grande estensione di vigneti del mondo.

Per anni questa comunità è stata il deposito dell’uva e del mosto usato per fare il vino

Ma ha usato questo aspetto a suo vantaggio per produrre vini di qualità indiscutibile da vendere a prezzi accessibili.

Le sue numerose cantine si concentrano sul mantenimento della loro rigorosa produzione, pur aprendo le loro porte al pubblico attraverso una proposta enoturistica originale che si distingue dalla concorrenza.

Bierzo

Il Bierzo ha come varietà di uva la Mencía, anche se non trascura altre varietà autoctone.

Questa regione è riuscita anche a completare il suo turismo vinicolo con la gastronomia, in modo che i suoi vini rossi dolci sono sempre gli attori principali quando si mostra il suo modo di gestire il mondo del vino.

Prodotti per il turismo vinicolo

Se state cercando opzioni per acquistare bicchieri di plastica per il turismo vinicolo, abbiamo un fornitore che non vi deluderà

Questo è il nostro negozio online, Monouso, dove troverete un catalogo con diversi modelli di calici, in modo da poter scegliere quello che meglio si adatta al tipo di vino che producete.

I nostri bicchieri sono fatti di acido polilattico -PLA-, polistirene, Tritan e policarbonato. Un altro vantaggio è che sono riutilizzabili, quindi dopo un buon lavaggio saranno pronti per una nuova vita.

Sono resistenti, non si scheggiano ed hanno basi colorate per dare una migliore immagine durante la degustazione.

Inoltre, essendo trasparenti è difficile che la gente si renda conto che sono di plastica e non di vetro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BASIC DATA PROTECTION INFORMATION

Responsible: Envalia Group, S.L.

Purpose: Gestionar las solicitudes realizadas a través del sitio web, enviar comunicaciones comerciales y, en su caso, compras en línea.

Legitimation: Consentimiento del interesado.

Recipients: Los datos sólo se transmiten a los proveedores que tienen una relación contractual con Monouso.

Rights: Acceso a, Corrección, cancelación, oposición y otros derechos como se explica en la “Información adicional”.

Additional information: You can find additional and detailed information on data protection in our privacy policy