fbpx Skip to content
Monouso Blog

Tazze riutilizzabili Fallas: per una festa sostenibile

Dopo due anni di esperienze pilota, il Comune di Valencia aderisce all’iniziativa di attuare la sostenibilità con tazze riutilizzabili per le Fallas 2020. Il suo obiettivo non è altro che quello di ridurre i rifiuti generati dagli esercizi di ristorazione e le Fallas commissionano soprattutto per quanto riguarda il consumo di bevande.

Non è la prima volta che una parte massiccia di queste caratteristiche si mobilita per sensibilizzare la società sulla necessità di riciclare e, di conseguenza, di aiutare l’ambiente. Il carnevale di Tenerife o la corsa dei tori di San Fermín sono chiari esempi di una campagna simile.

fallas it

In questo modo, per realizzare feste più sostenibili, saranno realizzate diverse misure, tra le quali spiccano le seguenti

  • Distribuzione di 90.000 bicchieri riutilizzabili tra le case delle Fallas più altri 30.000 forniti gratuitamente da diverse aziende.
  • Ubicazione di 770 contenitori per il riciclaggio in diverse parti della città: 350 bidoni di carta e cartone, 350 contenitori per contenitori e 70 contenitori da 120 litri di materiale organico, questi ultimi installati nei quartieri dove è presente un servizio di raccolta.
  • Smaltimento di 11.000 contenitori per il riciclaggio.
  • Installazione di orinatoi e bagni portatili per mantenere le strade libere dalla minzione.

Inoltre, la città avrà cinque Punti verdi di informazione dove un gruppo di esperti ambientali distribuirà copie della Guida dei consigli per il fallimento sostenibile e materiale per l’assemblaggio dei contenitori per il riciclaggio.

Bicchieri riutilizzabili alle Fallas e proposte per migliorare il rapporto della festa con l’ambiente

recicla fallas it

Questi festival Josephine promettono di essere i più sostenibili della storia, come già dimostrato nei loro precedenti eventi. Ci riferiamo alla Mascletà verticale di sabato 29 febbraio che ha dato il via al calendario delle Fallas.

Non sono mancati i locali e i turisti che si sono riuniti a La Marina di Valencia per assistere a uno spettacolo di 1.800 chili di mascletà e fuochi d’artificio del pirotecnico Ricardo Caballer. Un evento che è riuscito a ridurre fino a tre quarti dei rifiuti generati dai petardi e che non ha lasciato postumi sulle strade della città. Il resto del materiale che non poteva sparire era costituito da carta e cartone biodegradabile, quindi veniva diluito in acqua o nel terreno senza causare danni all’ambiente.

Un’altra delle proposte suggestive di queste Fallas 2020 è la “Mahoucletà” o, in altre parole, il mascletà shot con 120 terzi di birra Mahou che sostituirà i petardi al ritmo di una base musicale composta dal duo Mueveloreina e noiz.es. Per non parlare dell’impegno della birreria per la sostenibilità, che si tradurrà nella distribuzione di bicchieri in cartone riciclato nel Casal Cinco Estrellas dove si trovano e nelle case delle commissioni delle Fallas con cui collabora.

Senza dimenticare una nuova edizione de La Reciclà, un’idea lanciata da Ecovidrio e dalla Generalitat Valenciana che ha come obiettivo il riciclaggio del vetro.

Monouso si impegna per la sostenibilità

bio fallas

A Monouso crediamo che la strada intrapresa non solo dalle Fallas, ma anche da altre celebrazioni di massa che si tengono nel nostro Paese sia quella giusta verso una riconciliazione della società con l’ambiente.

Educare i cittadini ad essere consapevoli e responsabili di ciò che li circonda va a vantaggio di tutti noi. Per questo Monouso vuole aiutare la causa e vi offre i suoi prodotti riutilizzabili e riciclabili al 100% con i quali potrete godervi il festival senza generare inutili sprechi.

Abbiamo anche stoviglie e tazze riutilizzabili, sacchetti biodegradabili, scatole di cartone riciclato… e una vasta gamma di articoli che si possono riciclare quando non servono.

Quindi vincono tutti, giusto? Consultate il nostro catalogo e diteci come possiamo aiutarvi a rendere queste Fallas una festa sostenibile.