fbpx

Quante calorie ha la pizza più divina

La pizza è uno degli alimenti più versatili e le sue migliaia di presentazioni fanno parte della dieta mediterranea.

La quantità di sostanze nutritive, vitamine e minerali che la pizza fornisce dipende dagli ingredienti che contiene. Tuttavia, quelle che non variano quasi mai sono quelle dei cereali, dell’olio, della salsa di pomodoro e della mozzarella.

Il fatto che alcune catene di fast food abbiano adottato la pizza nei loro menu ha causato una distorsione. A causa degli ingredienti e del modo di preparazione, le pizze hanno aumentato il loro carico calorico.

Pertanto, in questo articolo si chiariscono i dubbi su quante calorie si mangiano quando ci si arrende ai piedi di questo piatto internazionale. Inoltre, vedrete qual è l’opzione più sana per non ingrassare.

Un po’ di storia

Un poco de historia

Senza dubbio la pizza fa parte dell’idiosincrasia della nazione italiana. Tuttavia, ha un passato pieno di storie in cui, come spesso accade per la cucina mondiale, molti sostengono di esserne i creatori.

Dall’Egitto, il pane ha viaggiato in vari luoghi d’Europa permettendo di far nascere le preparazioni più squisite del mondo.

La pizza potrebbe aver mosso i primi passi nell’antica Grecia, dove si mangiava la focaccia, che si faceva con spezie, cipolle, erbe aromatiche e aglio

In Persia, i soldati venivano nutriti con una focaccia ricoperta di formaggio fuso e pezzi di patate. Pertanto, molti dicono che questa preparazione è il predecessore della pizza.

Tuttavia, la creazione della pizza così come la conosciamo oggi risale al XVII secolo, quando nelle zone povere di Napoli al pane venivano aggiunti i pomodori, anche se la gente pensava che fosse velenosa.

La gente del posto è rimasta affascinata dal suo incredibile gusto, e si è innovata aggiungendovi nuovi ingredienti, tanto che persone provenienti da altre città si sono recate a Napoli per assaggiare questa prelibatezza.

Nasce così un fenomeno gastronomico che continua a conquistare i palati.

Numero di calorie per pizza

Cantidad de calorías por pizza

Tutti amano una buona pizza e le calorie non dovrebbero essere un ostacolo. Ma dopo la festa, spesso pensiamo al peccato commesso e ci preoccupiamo del nostro peso.

Ecco perché, per non farvi sentire in colpa, vi lasciamo la quantità di calorie che una pizza ha secondo le più comuni preparazioni di media grandezza.

Pizza margarita: Questa è la pizza più semplice, poiché i suoi ingredienti sono solo una base di pomodoro e formaggio. Una pizza completa ha 1.864 chilocalorie e per ogni fetta ha 233 chilocalorie.

Pizza napoletana: questa presentazione contiene mozzarella, pomodoro, olive nere e acciughe, ingredienti che le conferiscono un gusto forte e un po’ salato. Ogni fetta di pizza ha 260 chilocalorie e una fetta intera fornisce 2.080 chilocalorie.

Pizza Tropicale: Questa ricetta è una delle più controverse perché tende a dividere gli amanti della pizza. È costituito da una base di pomodoro, formaggio, prosciutto e ananas. La pizza intera è di 1.994 chilocalorie e ogni fetta è di 243 chilocalorie.

Prosciutto crudo di pizza: se si toglie l’ananas dagli ingredienti della pizza tropicale, si ottiene la pizza Prosciutto crudo, che ha 1.832 chilocalorie quando è completa

Pizza Quattro Stagioni: è una delle ricette più complete, in quanto include ingredienti di ogni stagione. Funghi, olive, prosciutto crudo, melanzane o carciofi, mozzarella e una base di pomodoro.

Una pizza-media a quattro stagioni aggiunge fino a 2.080 chilocalorie. Ogni fetta ha circa 260 chilocalorie.

Pizza vegetariana: è perfetta per chi non consuma ingredienti a base di carne. Ha come ingredienti: funghi, pomodori, mozzarella, peperoni e cipolle

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, la pizza vegetariana non è leggera. Si stima che una fetta contenga 266 calorie, mentre una pizza intera fornisce 2.128 chilocalorie.

Pizza ai quattro formaggi. Oltre alla tradizionale base di pomodoro, che si distingue in quasi tutti i condimenti della pizza, questa ricetta ha quattro formaggi a scelta.

Ogni pezzo di questa tentazione ha 280 chilocalorie, ma se ne mangiate uno completo, avrete 2.240 chilocalorie.

È importante ricordare che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) afferma che una donna dovrebbe consumare tra le 1.600 e le 2.000 calorie al giorno.

A causa della loro corporatura fisica, l’OMS afferma che gli uomini dovrebbero mangiare tra le 2.000 e le 2.500 calorie al giorno.

Quante calorie ha una pizza da fast food

Cuántas calorías tiene una pizza de comida rápida

Nella sezione precedente abbiamo parlato delle preparazioni in pizzeria. Come vi abbiamo detto all’inizio, le pizze della catena di fast food hanno molte più calorie. Ciò è dovuto, in linea di principio, ai conservanti e agli additivi presenti nei loro ingredienti.

Tuttavia, molti degli habitué di posti come Domino o Papa John non sanno davvero cosa conservano nel loro corpo.

Secondo le informazioni fornite da ogni ristorante, una fetta di pizza fast food fornisce la seguente quantità di calorie:

  • Pizza al formaggio Domino: 257 calorie.
  • Domino’s Sausage Pizza: 272 calorie.
  • Domino’s ExtravaganZZa Feast: 144 calorie.
  • Pizza Hut Pepperoni: 291 calorie
  • Formaggio Pizza Hut: 275 calorie.
  • Il formaggio di Papa John: 260 chilocalorie.
  • Pizza Digiorno: 247 calorie
  • Pizza Tarradellas Prosciutto e formaggio: 224 calorie.
  • Pizza Casa Tarradellas quattro formaggi: 280 calorie.
  • Telepizza Bacon Cheeseburger: 216 calorie
  • Telepizza Barbecue: 219 kilocalorie.
  • Telepizza Carbonara: 214 calorie.
  • Telepizza Iberica: 188 calorie.

Pizza fatta in casa, la meno ingrassa

Pizza casera, la que menos engorda

La pizza che ha meno calorie è quella che facciamo in casa, com’è possibile? Semplice, quando cuciniamo a casa usiamo ingredienti più sani e freschi. Inoltre, non dobbiamo aggiungere alcun conservante a nessuno dei nostri ingredienti.

Tra le pizze fatte in casa con meno calorie abbiamo la Margarita e la nota pizza Marinera. Le calorie che queste pizze hanno variano tra le 150 e le 300 calorie, per ogni porzione di 100 grammi di peso, circa.

E’ il modo ideale per mangiare una deliziosa pizza mentre ci si prende cura della propria salute.

E se siete preoccupati per le calorie di ogni ingrediente che state per consumare, potete calcolarle con l’aiuto di un calorimetro.

Cosa bisogna fare per bruciare le calorie della pizza che hai mangiato?

Qué debes hacer para quemar las calorías de la pizza que comiste

Una volta commesso il peccato, come tradimento divino alla tua figura, non c’è altra opzione che bruciare quelle calorie.

Il problema è che tutto ciò che si consuma in un singolo pasto non può essere scartato in una singola sessione di allenamento, a meno che non ci si alleni molto spesso.

Come abbiamo visto, il contributo calorico delle pizze è molto più alto di quello di cui abbiamo bisogno ogni giorno. Ecco perché vi abbiamo portato una routine di base per bruciare quell’energia extra che verrà convertita in grasso.

Per cominciare, dovete scaldarvi. Con il vostro corpo in sintonia, correte un chilometro in sei minuti per ogni chilometro. L’ideale sarebbe correre 30 minuti, in questo modo si bruciano 300 calorie.

Una volta completato questo processo, è necessario effettuare un circuito di formazione per 20 minuti.

Sì, capiamo che ci si stanca solo a pensarci, ma il problema con le calorie è che le aggiungiamo a un tasso più alto di quello che usiamo per perderle.

Il circuito in squat, braccioli, rullini e affondi deve essere fatto con il massimo sforzo possibile per 20 secondi consecutivi. Tra una serie e l’altra, fare una pausa di 10 secondi. Fate un respiro profondo.

Facendo questo circuito lavorerete ogni esercizio per quattro minuti e brucerete altre 300 calorie.

A questo punto sarete stanchi. Se necessario, prendere un respiro e poi fare un corso di spinning che dura circa 45 minuti.

Con questo esercizio brucerete circa 700 calorie. Se avete l’energia per bruciare le 500 calorie rimanenti, correte dolcemente per un minuto, alternando con 30 secondi di jogging duro. Ripetete questo processo dieci volte e avrete finalmente bruciato tutte le calorie della pizza.

Come avrete notato, questo è un allenamento che non tutti possono completare.

Se non siete in forma o non vi allenate a questo livello, è meglio evitare di mangiare una pizza intera o finirete per mettere a repentaglio la vostra figura.

Ti piace la pizza? Allora questo vi interessa

¿Te encanta la pizza? Entonces esto es contigo

La pizza ha molti amanti, ma è anche vero che farla non è sempre un compito facile. Ecco perché ci innamoriamo delle pizze surgelate o da asporto, aggiungendo più calorie del necessario.

Pensando a questa realtà, vi portiamo alcuni consigli per avere sempre la vostra pizza a portata di mano, soprattutto di fronte agli attacchi della domenica sera.

Impasto in frigorifero

Masa al refrigerador

Fare la pasta per la pizza è divertente le prime volte, ma poi ci si stanca o ci si stressa quando la si prepara. È un processo che può essere lungo.

Per mantenerlo fresco, idealmente si dovrebbe fare più pasta del necessario. La pasta non utilizzata può essere conservata in frigorifero in un contenitore.

L’ideale sarebbe usare i sacchetti per il congelamento, in modo che l’impasto sia perfetto e protetto dalle scottature da congelamento.

Ingredienti a basso contenuto calorico

Ingredientes con pocas calorías

Se volete che la vostra pizza sia il più sana possibile, dovreste scegliere ingredienti naturali. E’ una buona idea comprarlo al mercato locale, dove sai di avere prodotti freschi e di alta qualità.

Oltre al pomodoro, necessario per la base della pizza, inserite nelle vostre ricette anche verdure che daranno un sapore straordinario con un basso carico calorico.

Quando avete finito di fare la pizza, aggiungete un po’ di olio d’oliva per esaltare i sapori dei vostri ingredienti.

Mozzarella di bufala

Queso mozzarella de búfala

L’immagine perfetta che ricreiamo nella nostra mente quando pensiamo a una pizza è quel pezzo di formaggio che si allunga come una gomma mentre muoviamo la mano. È un simbolo, inequivocabile, che tutto va bene.

Il formaggio è uno degli ingredienti più importanti perché fa parte della base della pizza. Tuttavia, è necessario mangiarlo in quantità moderata, a causa degli alti livelli di grassi e calorie che contiene.

Se volete una pizza dal sapore più leggero e con meno calorie usate la mozzarella di bufala, in modo da non perdere il sapore tradizionale e potete aggiungerne un po’ di più senza aggiungere tante calorie.

Spezie per la tua pizza

Se pensate che la vostra pizza non abbia il sapore che volevate sostituendo alcuni ingredienti, aggiungete spezie per darle un sapore innovativo. Per esempio, un tocco di origano cambia l’intero quadro.

È anche possibile aggiungere alcune erbe fresche. In questo caso, un’erba che funziona sempre per le pizze è il basilico, che le darà un tocco fresco e croccante. Mettetelo quando lo togliete dal forno.

Non ci sono limiti agli ingredienti

No hay límites de ingredientes

In modo che la pizza vi riempia più velocemente e non dobbiate mangiare più fette, non abbiate paura di mettere le verdure che volete nella quantità che volete.

Le pizze con verdure sono ideali perché non hanno un alto contenuto di grassi o calorie, ma vi riempiranno più velocemente.

Dite di no alle pizze surgelate

Lo stile di vita che molti di noi conducono ci fa correre, senza tempo per svolgere tutti i compiti che vogliamo. È a quel punto che cadiamo nel cibo congelato

Molte ricette sono deliziose e pronte in un batter d’occhio, ma sono cariche di zuccheri e additivi chimici che fanno un cattivo servizio alla vostra salute.

Mangiare la pizza a casa, facile ed economica

Comer pizza en casa, barato y fácil

Per fare la pizza a casa hai bisogno di certi strumenti. Da Monouso, si ottiene ciò che serve per fare una pizza facilmente, con la migliore qualità e al miglior prezzo.

Per mettere la pasta in forno è necessario un contenitore, preferibilmente rotondo. Nel nostro negozio online troverete una grande varietà di contenitori rotondi in alluminio. Questo tipo di contenitore, oltre ad essere resistente, può resistere alle alte temperature, quindi è adatto per cuocere le vostre pizze deliziose

Un altro vantaggio di questi contenitori è che sono disponibili in diverse dimensioni in modo da poter preparare le porzioni desiderate. E quando hai finito, non devi lavarti per ore, perché sono usa e getta.

Fuori dallo stampo, è necessario un buon vassoio per portare la pizza ai vostri ospiti. A Monouso si trovano i vassoi di bambù, bellissimi pezzi di legno che daranno un tocco speciale alla serata.

Oltre ad essere eleganti e resistenti, i vassoi di bambù sono riutilizzabili ed ecologici. Alla fine della sua vita, questo tipo di prodotto si degrada senza lasciare tracce nocive nell’ambiente.

Questi vassoi possono resistere fino a 70º C, quindi vengono utilizzati per alimenti che non devono essere rimessi nel forno o nel microonde

Se non avete fatto un calcolo esatto sulla quantità di pizza che dovreste cuocere, c’è del cibo rimasto o avete intenzione di portarlo da qualche altra parte, la cosa migliore sono le scatole della pizza.

Qui troverete le tradizionali scatole di pizza all’ingrosso o i comodi cunei dove potrete posizionare una o due fette di pizza per scatola, ideali per avere tutto pronto da servire e occupare poco spazio durante il trasloco.

Dopo aver effettuato l’ordine, devi solo aspettare fino a 48 ore per far arrivare i prodotti al tuo indirizzo. Vi assicuriamo che tutti i prodotti hanno la migliore qualità e il miglior prezzo per le vostre tasche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BASIC DATA PROTECTION INFORMATION

Responsible: Envalia Group, S.L.

Purpose: Gestionar las solicitudes realizadas a través del sitio web, enviar comunicaciones comerciales y, en su caso, compras en línea.

Legitimation: Consentimiento del interesado.

Recipients: Los datos sólo se transmiten a los proveedores que tienen una relación contractual con Monouso.

Rights: Acceso a, Corrección, cancelación, oposición y otros derechos como se explica en la “Información adicional”.

Additional information: You can find additional and detailed information on data protection in our privacy policy