fbpx

Cos’è l’ipoclorito di sodio e a cosa serve?

L’ipoclorito di sodio (NaOCl) è un composto chimico che può essere presentato in diverse densità. Contiene proprietà disinfettanti, igienizzanti e antibatteriche. Quando diluito in acqua, è meglio conosciuto come candeggina (dal 2% al 2,5% di ipoclorito di sodio), cloro o candeggina.

Possiamo acquistarlo nei supermercati o anche in farmacia. Esistono soluzioni per l’uso in forma di sale, compresse e liquidi. Dobbiamo prestare attenzione al tipo di ipoclorito di sodio che acquistiamo e che useremo, poiché esistono soluzioni a concentrazioni più elevate per uso professionale che potrebbero causare problemi alla nostra salute se non le usiamo correttamente.

Le funzioni di questo composto sono molto diverse. Viene utilizzato da settori come l‘industria alberghiera, l’agricoltura, l’industria chimica, la carta, il vetro, i prodotti farmaceutici, i rifiuti… Si presenta come un’ottima opzione grazie al suo elevato potere antisettico, deodorante, sbiancante e purificante.

Usi dell’ipoclorito di sodio

È un composto utilizzato su larga scala per le sue molteplici qualità. Vi lasciamo con i suoi principali utilizzi in vari campi:

  • Settore alimentare: viene utilizzato come antisettico, igienizzante e deodorante, molto utile per i macchinari di alberghi e ristoranti. Si applica a superfici e macchinari di panetterie, catering, pollai, ristoranti, steak house, caffetterie, tra gli altri.
  • Uso domestico: L’ipoclorito domestico meglio conosciuto come candeggina, viene utilizzato come potente disinfettante dei contenitori dell’acquisto, dei contenitori riutilizzabili e del take away. Viene utilizzato anche come detersivo nelle piscine. Questo tipo di soluzione di ipoclorito è solitamente diluito in acqua e viene commercializzato in diverse concentrazioni. È un perfetto detergente, battericida, sbiancante e smacchiatore.
  • Industria tessile: è molto efficace come agente sbiancante per tessuti e tessuti.
  • Acqua: viene utilizzata per disinfettare l’acqua per il successivo consumo umano. Nelle acque reflue industriali, agisce su di esse eliminando i cattivi odori e come disinfettante. Infine, nelle torri di raffreddamento il suo utilizzo evita la formazione di alghe nell’acqua.
  • Agricoltura: viene utilizzato per la disinfezione degli attrezzi di potatura. In questo modo si eviterà la diffusione di virus e batteri se gli alberi o le colture infette sono state maneggiate.

Misure di protezione e corretto utilizzo dell’ipoclorito di sodio

hipoclorito

Se abbiamo intenzione di utilizzarlo, dobbiamo tener conto del fatto che la sua base è altamente instabile, infiammabile e reagisce con i composti combustibili. È una sostanza potenzialmente pericolosa e corrosiva. Quando l’ipoclorito di sodio viene utilizzato in alte concentrazioni (dal 10% al 15% di concentrazione), è essenziale seguire rigorose misure di sicurezza per proteggere il personale coinvolto e l’ambiente.

Pertanto, è molto importante prendere le giuste precauzioni e imparare ad usarlo in modo corretto e responsabile.

Prima di utilizzarlo verificheremo che sia così:

  • Registrazione sanitaria in vigore.
  • Data di scadenza attuale.
  • Certificato di garanzia della concentrazione.

Se la loro concentrazione è molto alta dobbiamo utilizzare elementi di protezione come ad esempio:

  • Guanti: è molto importante evitare il contatto diretto con la sostanza, perché ha un’azione corrosiva che può causare ustioni sulla pelle e sugli occhi.
  • Occhiali: per evitare irritazioni agli occhi e il contatto con gli occhi.
  • Cappotto: per evitare possibili ustioni della pelle.
  • Maschere: per isolare il contatto diretto con la bocca e le vie respiratorie.

Non mescolare mai ipoclorito di sodio con:

  1. Ammoniaca.
  2. Aceto: normale o di pulizia.
  3. Acido Citrico.
  4. L’alcool.
  5. Acqua ossigenata.
  6. Carbonato.
  7. Bicarbonato.
  8. Percarbonato.

Pertanto, per garantire l’innocuità del prodotto, deve essere applicato in un’area aperta o, in mancanza, in una zona molto ben ventilata, evitando sempre di respirarne i vapori. Inoltre, è essenziale conservarlo nella sua confezione originale ed è necessario verificare se la soluzione richiede o meno un risciacquo.

In breve, è un composto disinfettante molto efficace contro batteri, virus e funghi. È un’opzione perfetta da includere nella pulizia di superfici, stanze, acqua e macchine. Tuttavia, dobbiamo seguire le misure di protezione per farne un uso responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BASIC DATA PROTECTION INFORMATION

Responsible: Envalia Group, S.L.

Purpose: Gestionar las solicitudes realizadas a través del sitio web, enviar comunicaciones comerciales y, en su caso, compras en línea.

Legitimation: Consentimiento del interesado.

Recipients: Los datos sólo se transmiten a los proveedores que tienen una relación contractual con Monouso.

Rights: Acceso a, Corrección, cancelación, oposición y otros derechos como se explica en la “Información adicional”.

Additional information: You can find additional and detailed information on data protection in our privacy policy