fbpx

Consigli per essere un buon ristoratore

anfitrion-portada

Agire con gentilezza, compostezza e buon senso sono tattiche infallibili per essere un buon ristoratore. Tuttavia, alla Monouso vogliamo insegnarvi altri trucchi che siano altrettanto efficaci nel mettere il cliente in tasca.

Quindi mettetevi il più possibile a vostro agio e scoprite tutti i minori. Andiamo!

Cos’è un ristoratore?

Il ristorante o il padrone di casa, secondo la sua traduzione in inglese, è un professionista che si occupa di accogliere i clienti, accompagnarli al loro tavolo, portar loro il menu e salutarli quando decidono di partire.

Al giorno d’oggi, un ospite è diventato la chiave all’interno dei ristoranti. Rendono il soggiorno del cliente un’esperienza molto più piacevole, essenziale perché questi clienti si sentano a proprio agio e vogliano tornare presto.

Qual è il profilo che dovrebbe avere un ristoratore?

Il padrone di casa è la prima persona che interagirà con i clienti, li terrà d’occhio durante tutto il pasto e sarà l’ultimo a licenziarli. Per questo motivo, per essere un buon padrone di casa bisogna essere dotati di diverse qualità. Vi forniremo maggiori dettagli più tardi:

  • Personalità amichevole. Poiché l’host sarà il primo volto che il cliente osserverà, sarà necessario mantenere un buon atteggiamento in ogni situazione e sorridere sempre.
  • Capacità di trattare con un pubblico. Anche i clienti più difficili ed esigenti sono importanti per servire con un buon atteggiamento, perché il cliente ha sempre ragione.
  • Essere organizzati. E’ fondamentale essere organizzati con il resto del personale per dare la migliore attenzione ai clienti e dare il minimo spazio agli errori.
  • Disponibilità a svolgere più compiti. Molte volte il padrone di casa dovrà anche fare il cameriere, stare in piedi per molto tempo e aiutare a fare le pulizie alla chiusura.
  • L‘età adulta. È importante aver raggiunto la maggiore età. Inoltre, molti ristoranti in genere non richiedono certificazioni didattiche o precedenti esperienze lavorative in questo campo.
  • Parla diverse lingue. Parlare correntemente l’inglese è una qualità molto importante per trattare con i clienti stranieri e garantire un soggiorno più piacevole. Sarà utile anche una buona padronanza dell’italiano e del francese.

consejos-para-ser-un-buen-anfitrión-de-restaurante-cuerpo

7 consigli per essere un buon ristoratore

Come avete visto in precedenza, le qualità di un buon padrone di casa non sono un gran problema. Basta applicare l’empatia, essere pazienti, non trascurare il cliente ed essere loquaci quanto basta.

Anche se, se siete interessati a distinguervi ancora di più in questo campo, ecco alcuni consigli su come essere un buon padrone di casa. Date un’occhiata!

1. Mantenere tutto organizzato

Prima dell’arrivo dei clienti, assicuratevi di avere tutte le forniture necessarie, come diverse penne, carta per appunti e una piantina. Se avete bisogno di qualcos’altro, ricordatevi di chiedere al manager.

Assicuratevi che ci siano abbastanza posate pulite a disposizione. Se il ristorante accetta le prenotazioni, tenetele in considerazione quando organizzate il tavolo e la disposizione dei posti a sedere, poiché sapendo quanti tavoli sono disponibili potrete stabilire meglio la postazione di ogni cameriere.

2. Salutare sempre i clienti con un sorriso

Il padrone di casa ha la prima opportunità di fare una buona impressione sui clienti. Per questo motivo, quando li accogliete, sorridete e salutateli calorosamente.

Non concentratevi su un solo ospite, ma cercate di tenere d’occhio i nuovi clienti che potrebbero venire al ristorante. Ora, se siete troppo occupati, sorridete e dite: “Sarò da voi tra un attimo”.

Se arrivano clienti abituali, potete chiamarli per nome in modo rispettoso e piacevole. Fategli sapere subito se devono aspettare per non perdere tempo, in modo che possano decidere se fare altri programmi per la cena.

3. Mostra ai clienti il loro tavolo

Mentre portate i clienti al loro tavolo cercate di camminare un po’ più velocemente di loro. Assicuratevi di portare il menu, un buon set di posate e tovaglioli.

Potete chiedere se il tavolo che avete scelto per loro va bene o se preferiscono sedersi ad un altro tavolo. Inolhttps://https://www.monousodirect.it//servilletas-airlaid-premium-449tre, scusatevi se hanno dovuto aspettare troppo a lungo.

4. Assicuratevi che i clienti siano a loro agio

Se il ristorante è moderatamente vuoto, fate sedere i clienti a tavoli non troppo vicini. In questo modo i vostri ospiti avranno spazio a sufficienza e potranno sentirsi più a proprio agio.

Inoltre, cercate di procurargli dell’acqua o altri oggetti simili. Se chiedono qualcos’altro, informateli che un cameriere sarà con loro a breve.

5. Buona comunicazione con i camerieri

Sarete in grado di capire se i camerieri si prendono cura degli ordini dei clienti parlando con loro. Ricordate, tutti lavorano nella stessa squadra ed è importante lavorare in modo coordinato affinché tutto vada liscio.

Se un cameriere è sopraffatto da diversi tavoli, cercate di trovare un partner che vi aiuti. Potete anche aiutare, ma non trascurate i vostri doveri di padrone di casa.

6. Passeggiata intorno al ristorante

Per seguire i tavoli bisogna camminare intorno al ristorante. In questo modo non perderete il controllo dei commensali che stanno per partire e saprete quanti tavoli saranno di nuovo disponibili.

Inoltre, aiutare a pulire e a preparare i tavoli ogni volta che è necessario. È importante essere disposti a dare una mano quando i vostri colleghi hanno bisogno di voi. Ancora di più se non state facendo nulla e i nuovi clienti aspettano con impazienza.

7. Salutate i vostri ospiti

Ricordate! Sarai l’ultima persona del ristorante ad avere contatti con i clienti. Pertanto, offrono un addio amichevole quando decidono di partire. Questo gesto permetterà loro di sentire che hanno vissuto un’esperienza piacevole e che vorranno tornare.

Un bel sorriso, parole gentili e un trattamento attento sono consigli infallibili per essere un buon ristoratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BASIC DATA PROTECTION INFORMATION

Responsible: Envalia Group, S.L.

Purpose: Gestionar las solicitudes realizadas a través del sitio web, enviar comunicaciones comerciales y, en su caso, compras en línea.

Legitimation: Consentimiento del interesado.

Recipients: Los datos sólo se transmiten a los proveedores que tienen una relación contractual con Monouso.

Rights: Acceso a, Corrección, cancelación, oposición y otros derechos como se explica en la “Información adicional”.

Additional information: You can find additional and detailed information on data protection in our privacy policy