fbpx

Come viene effettuato il controllo della sicurezza alimentare

portada-control-seguridad-alimentaria

La sicurezza alimentare è la chiave per un’alimentazione equa ed equilibrata per l’intera popolazione. È anche il miglior strumento per lo studio e la prevenzione dei problemi alimentari come la fame, le carenze, la malnutrizione, ecc.

Ogni paese e regione ha diversi standard di sicurezza per effettuare i controlli di qualità, tuttavia l’OMS è l’organismo principale in materia. Questa organizzazione detta le norme e i paradigmi nella lotta contro la fame e le malattie, quindi la stragrande maggioranza dei paesi è governata da questi principi.

D’altra parte, le aziende di produzione e distribuzione di alimenti hanno i propri standard igienici e sanitari. In breve, tutte le parti coinvolte condividono, o dovrebbero condividere, gli stessi principi e obiettivi. Ma fino a che punto è possibile? È possibile regolamentare la sicurezza alimentare?

Alla Monouso, siamo impegnati al 100% nella sicurezza alimentare, quindi rispondiamo a queste domande.

Chi si occupa di sicurezza alimentare?

Dai primi produttori ai comuni consumatori sono coinvolti nella sicurezza alimentare; tuttavia, ci sono migliaia di organismi incaricati di regolamentare queste attività.

Ogni governo è direttamente coinvolto nel controllo della sicurezza alimentare. Sono i primi a dover regolamentare le giurisdizioni per renderlo possibile, e sono loro che devono esercitare la legge e sanzionare chi non rispetta le misure di sicurezza alimentare.

D’altro canto, non è solo compito dei governi e delle istituzioni ufficiali effettuare controlli di qualità. Ogni azienda deve avere un piano equo e completo per i propri metodi di produzione, lavorazione e distribuzione.

Compiti come la manutenzione e l’igiene degli impianti di stoccaggio, lo smaltimento del cibo danneggiato, il trasferimento e così via ricadono sulle aziende. A sua volta, compiti come la regolamentazione dei pesticidi, le sanzioni e le chiusure sono principalmente di competenza dei governi.

Infine, sono coinvolte anche le piccole imprese. Bar, ristoranti e supermercati devono avere piani interni di sicurezza alimentare e di controllo della qualità per garantire la salute dei consumatori.

control-seguridad-alimentaria

Il controllo di qualità va dalla revisione delle condizioni dei produttori al giudizio dei prodotti finali. Mentre le normative ricadono sulle istituzioni pubbliche, molte aziende si dedicano al controllo della qualità degli alimenti. A questi spetta il compito di giudicare lo stato dei beni, sia su piccola che su grande scala.

Anche se non fanno parte dei governi, queste organizzazioni devono essere riconosciute e approvate dai governi per svolgere questo lavoro.

Senza un controllo di qualità adeguato, diversificato, obiettivo ed efficiente, i problemi di sicurezza alimentare si moltiplicherebbero ovunque. Così, un semplice ristorante potrebbe diventare il fulcro delle malattie e delle infezioni legate al cibo.

La sicurezza alimentare riguarda tutti noi allo stesso modo, dai maggiori produttori al consumatore comune. Dopo tutto, il cibo è uno dei bisogni fondamentali degli esseri umani. Per questo motivo, tutti noi dobbiamo ricercare a fondo la sua importanza e metterla in pratica nella nostra vita quotidiana per migliorare la nostra salute e quella di chi ci circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BASIC DATA PROTECTION INFORMATION

Responsible: Envalia Group, S.L.

Purpose: Gestionar las solicitudes realizadas a través del sitio web, enviar comunicaciones comerciales y, en su caso, compras en línea.

Legitimation: Consentimiento del interesado.

Recipients: Los datos sólo se transmiten a los proveedores que tienen una relación contractual con Monouso.

Rights: Acceso a, Corrección, cancelación, oposición y otros derechos como se explica en la “Información adicional”.

Additional information: You can find additional and detailed information on data protection in our privacy policy