Come sbloccare un lavandino: trucchi che non falliscono

port-fregadero

I blocchi del lavandino sono un problema comune sia in cucina che in bagno. Di solito si verificano quando versiamo olio, scarti di cibo o persino capelli che si accumulano nelle tubature e ne causano l’intasamento.

In Monouso spieghiamo come sbloccare i grandi zoccoli del lavandino in due semplici passi:

Passo 1. Svuotare il lavandino

Per iniziare a lavorare correttamente, la prima cosa da fare è liberare i tubi dall’acqua in eccesso e dalla sporcizia. Per fare questo, potete servirvi di una bacinella e di guanti usa e getta per proteggere voi e la vostra casa da possibili schizzi.

Fase 2. Pulire lo scarico

Svitare e rimuovere il tappo di scarico per pulirlo con una spugna o un panno. Date un’occhiata ai tubi per vedere se ci sono dei blocchi che possono essere rimossi a mano. Quando lo scarico è pulito, sostituire il tappo e controllare i rubinetti per vedere se il lavandino scarica correttamente.

Se il problema persiste dopo aver ripulito lo sporco accumulato e le tubature non sono ancora ben ingerite, è necessario ricorrere ad alcune delle seguenti soluzioni.

Come sbloccare un lavandino con un imbuto

Una soluzione molto comune è quella di sbloccare il lavandino con un aspirapolvere:

  • Posizionare la base dello stantuffo sopra la spina e premere con forza.
  • Aprire il rubinetto per alcuni secondi con acqua calda fino a quando l’imbuto non è coperto con un paio di dita d’acqua, circa 5 centimetri.
  • Quindi tenere la maniglia dell’imbuto con entrambe le mani e pompare su e giù con forza in modo che ci sia un’aspirazione.

Questo è un metodo per sbloccare il lavandino o il blocco del tubo che è normalmente efficace per i blocchi minori.

Come sbloccare un lavandino con bicarbonato e aceto

La cosa migliore di questa soluzione è che è molto economica, dato che questi due prodotti sono probabilmente a casa.

Per pulire i tubi con questo metodo, versare prima un paio di cucchiaini di bicarbonato di sodio nello scarico e una tazza di aceto bianco. Poi lasciate riposare la miscela per circa mezz’ora. Poi versare acqua calda, anche bollente, per eliminare il blocco.

fregadero-atasco

Come sbloccare un lavandino con la soda caustica

La soda caustica è un prodotto molto aggressivo, può bruciare la pelle o irritare le vie respiratorie, quindi ne raccomandiamo l’uso con misure protettive come guanti e maschera.

Per prima cosa, versare una tazza di soda caustica nello scarico. Poi versare due tazze di acqua bollente, questo scioglierà il grasso nel tubo. Dopo un’attesa di circa quindici minuti, far scorrere l’acqua del rubinetto per vedere se è stata efficace.

Come sbloccare un lavandino con un filo metallico

Se i trucchi sopra descritti non funzionano, utilizzare un filo o un cavo flessibile. Si dovrebbe piegare a forma di U prima di inserirlo nel tubo.

Spingere il filo lungo il lavandino e quando si trova ciò che blocca il tubo, spostare il filo lentamente per rimuovere e rimuovere la sporcizia attaccata al tubo.

Prenditi cura del tuo lavandino e tieni pulite le tubature

Meglio prevenire che curare. Per questo motivo è importante mantenere le misure di pulizia e di igiene per evitare che il lavandino si intasi di nuovo. Seguire queste raccomandazioni per mantenere pulito lo scarico:

  • Non versare olio o grasso nel lavandino, poiché la miscela olio-acqua comincia ad accumularsi nel tempo. Il modo corretto per liberarsi dell’olio è in un luogo pulito all’interno di un contenitore di plastica.
  • Buttate via i rifiuti alimentari prima di lavare i piatti.
  • Impedisce la caduta dei capelli. Per evitare l’intasamento nella doccia, rimuovere i peli dopo ogni utilizzo.
  • Posizionare un colino per evitare che pezzi di cibo più grandi raggiungano le tubature.
  • Pulire il lavello regolarmente. Per mantenere puliti i tubi è possibile utilizzare il metodo della soluzione salina e dell’acqua bollente circa una volta ogni due mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BASIC DATA PROTECTION INFORMATION

Responsible: Envalia Group, S.L.

Purpose: Gestionar las solicitudes realizadas a través del sitio web, enviar comunicaciones comerciales y, en su caso, compras en línea.

Legitimation: Consentimiento del interesado.

Recipients: Los datos sólo se transmiten a los proveedores que tienen una relación contractual con Monouso.

Rights: Acceso a, Corrección, cancelación, oposición y otros derechos como se explica en la “Información adicional”.

Additional information: You can find additional and detailed information on data protection in our privacy policy