fbpx

Come pulire il mocio e renderlo come nuovo

Uno dei prodotti che utilizziamo maggiormente nella pulizia dei nostri pavimenti è il mop.

Sul mercato si possono trovare diversi tipi di mops. L’innovazione e la tecnologia hanno raggiunto questa nicchia di mercato e ora vediamo mops molto diversi da quelli utilizzati in precedenza.

Lo scopo rimane comunque lo stesso: raccogliere lo sporco dai nostri pavimenti.

Quindi, come pulire il mop dopo l’uso è vitale per la pulizia, piuttosto che diffondere germi e batteri su tutte le superfici.

Ecco i migliori consigli su come pulire il mop dopo l’uso.

Come lavare il mop sporco e rimuovere tutta la sporcizia

Cómo lavar la mopa sucia y eliminar toda la suciedad

La prima cosa che dovete sapere è cosa vi serve per rendere il vostro mocio pulito come il primo giorno.

Si tratta di un compito semplice per il quale è necessario: un secchio, candeggina, un comune detersivo, guanti per proteggere le mani e acqua corrente.

Il primo passo nella pulizia del mop è quello di riempire il secchio con acqua corrente fino a quando non è mezzo pieno.

Aggiungere una buona spruzzata di candeggina e immergere il mop sporco. Si possono fare piccoli movimenti, su e giù, per assicurarsi che lo sporco esca dalle setole.

Lasciate agire la candeggina per circa 10 minuti. Mettete i guanti sulle mani.

Ora, mettendo il bastone tra le mani, strofinatelo in modo che il mocio faccia dei giri violenti all’interno del secchio.

Con le mani protette dai guanti, prendete lo straccio e stringete il mocio.

Mettere lo straccio sotto il rubinetto dell’acqua e assicurarsi di rimuovere la prima parte di sporco. Spremerlo bene prima di continuare.

Gettate l’acqua nel secchio e riempitela di nuovo. Ora farete la stessa procedura, ma con il detersivo. Ammollo, scuotimento e risciacquo.

Ripetere l’operazione quante volte necessario. Solo voi saprete quando avrete raggiunto il livello di pulizia richiesto.

Suggerimenti su come pulire il mocio e mantenerlo come nuovo

Consejos para mantener la mopa como nueva

Quando si tratta di igienizzare i pavimenti, non solo è necessario sapere come pulire il mop, ma è anche ideale sapere come mantenerlo in buone condizioni.

Assicuratevi di seguire questi consigli per mantenere i vostri stracci in buone condizioni:

Lavare il mop dopo ogni utilizzo

Lava la mopa después de cada uso

Il mop deve essere lavato dopo ogni utilizzo. Prima che lo sporco si asciughi e diventi più difficile da rimuovere.

Seguite la procedura da noi indicata e otterrete rapidamente il successo.

Importante: asciugarlo

Importante: Sécala

Gli ambienti umidi sono ideali per un’efficace riproduzione dei batteri. Dopo la pulizia, è necessario assicurarsi che si asciughi.

La cosa giusta da fare è posizionare il mop verso l’alto in un flusso d’aria naturale o dove i raggi del sole possono raggiungerlo direttamente.

Stracci per ogni uso

Mopas para cada uso

Nella nostra pulizia quotidiana utilizziamo prodotti diversi, ideali per ognuno dei compiti che vogliamo svolgere.

Candeggina, disinfettante, lucidante, tra gli altri tipi. Il più consigliato è quello di avere più stracci, anche uno per ogni uso. Questo vi permetterà di fare un uso progressivo di ogni unità e di ridurre il rapido deterioramento del vostro mop.

Utilizzare un tergicristallo a straccio

Utilizar un limpiamopas

I tergicristalli per mop, in liquido o a spruzzo, sono progettati per ottenere risultati ottimali in breve tempo.

In questo modo si riduce l’usura del mocio, prolungandone la vita.

Stracci medi invece di grandi stracci

Mopas medianas en lugar de grandes

Quando puliamo i pavimenti, l’umidità del mop lo fa frenare contro il pavimento. Questa resistenza indebolisce le setole o le fibre del mop.

Se si utilizzano mops di grandi dimensioni la resistenza è maggiore e anche l’attrito sarà maggiore. D’altra parte, i mop di medie dimensioni offrono una copertura ideale del pavimento, una minore resistenza, che si traduce in una maggiore durata.

Conservazione ideale

Almacenamiento ideal

Come abbiamo detto prima, gli ambienti umidi sono ideali per la crescita dei batteri, il che è vero per qualsiasi superficie o spazio.

Per evitare l’umidità, è ideale conservare i mop in spazi aperti e ariosi con ambienti asciutti.

Trattatela con cura

Trátala con cuidado

Il mop è realizzato in tessuto e dobbiamo rispettarne l’uso corretto per evitare che si strappi o che si deteriori inutilmente. In ogni caso, la raccomandazione è di seguire le istruzioni del produttore.

Sapete già come pulire il mop dopo l’uso e mantenerlo in condizioni ottimali per un periodo di tempo più lungo. Seguite i nostri consigli e risparmierete un sacco di soldi sui prodotti per la pulizia.

Se avete ulteriori consigli o una domanda che vi è venuta in mente durante la lettura del nostro articolo, lasciateci un vostro commento e saremo lieti di rispondervi.

1 commenti

Lascia una risposta

Il vostro indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INFORMAZIONI DI BASE SULLA PROTEZIONE DEI DATI

ScopoScopo: Gestionar las solicitudes realizadas a través del sitio web, enviar comunicaciones comerciales y, en su caso, compras en línea.

Diritti: Acceso a, Corrección, cancelación, oposición y otros derechos como se explica en la “Información adicional”.

Destinatari: Los datos sólo se transmiten a los proveedores que tienen una relación contractual con Monouso.

Legittimazione: Consentimiento del interesado.

Responsabile: Envalia Group, S.L.

Informazioni aggiuntive: You can find additional information on data protection in our privacy policy

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.