Come fare la lievitazione naturale: seguite questi semplici passi!

Cómo hacer masa madre: ¡sigue estos sencillos pasos!

La preparazione della pasta madre è un processo che richiede circa cinque giorni, ma fornisce la migliore qualità a qualsiasi ricetta di panetteria o pasticceria.

Il lievito madre genera il proprio fermento nel corso dei giorni e conferisce una consistenza e un sapore diversi a un impasto con l’aggiunta di lievito Imparate i passi necessari per preparare il lievito madre, i vantaggi che dà alle vostre ricette e alcune chiavi per prepararlo.

Cos’è il lievito naturale?

¿Qué es la masa madre?

La pasta acida viene utilizzata per la produzione di prodotti da forno e pasticceria, ma ha un processo di produzione diverso rispetto all’impasto tradizionale.

Questo tipo di pasta si ottiene impastando 100 grammi di acqua con 100 grammi di farina fino a formare un impasto, poi si lascia riposare e si ripete il procedimento nello stesso recipiente in cui si è riposato.

Lo scopo del lievito madre è quello di generare il lievito da solo, senza l’intervento di sostanze chimiche Inoltre, l’uso del lievito naturale permette di ottenere una migliore qualità nella cottura delle ricette e di avere un gusto migliore.

Passi per la produzione di lievito naturale

Pasos para hacer masa madre

Per fare il lievito madre sono necessari solo quattro ingredienti: farina di frumento, acqua, un cucchiaino di zucchero e un contenitore a chiusura ermetica.

Il lievito naturale è semplice da preparare e anche da conservare, quindi non sarà un problema nella produzione di prodotti da forno o pasticceria.

Ci vorranno circa cinque giorni per preparare il lievito naturale per l’uso, ma sarà necessario investire qualche minuto durante ogni giorno per verificare che il processo proceda senza intoppi.

Ricordatevi di farlo alla stessa ora, in modo da farla riposare completamente 24 ore al giorno.

Giorno 1

Il primo giorno è dedicato alla miscelazione della farina di frumento con l’acqua in un contenitore alto e a tenuta d’aria. Dovrebbe essere acqua minerale e a temperatura ambiente.

È necessario aggiungere la stessa quantità di acqua della farina. Quindi se volete aggiungere 200 grammi di farina, dovete aggiungere 200 grammi di acqua.

Una volta che i due ingredienti sono posizionati all’interno del contenitore, è il momento di iniziare a mescolare fino a quando non sarà privo di grumi. Chiudere il contenitore e lasciarlo riposare per 24 ore ad una temperatura compresa tra i 20 e i 22 gradi centigradi.

Giorno 2

Il secondo giorno si dovrebbe aggiungere la stessa quantità di farina di frumento e acqua che si mette nel contenitore il giorno 1.

Inoltre, aggiungere un cucchiaio di zucchero e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciarlo riposare con il contenitore chiuso sotto le stesse indicazioni del giorno 1.

Giorno 3

Entro il terzo giorno di preparazione del lievito madre, noterete delle differenze nell’aspetto dell’impasto che avete preparato in anticipo In quella ciotola con l’impasto riservato, aggiungere la quantità di acqua e farina che avete usato all’inizio di tutto il processo.

Mescolare con cura fino a quando tutti gli ingredienti non sono mescolati e messi via

Ricordate che deve essere conservato in un luogo che abbia una temperatura compresa tra i 20 e i 22 gradi centigradi. Assicuratevi che si riposi fino al giorno successivo.

Giorno 4

Il quarto giorno noterete maggiori differenze fisiche rispetto alla miscela che avete preparato il primo giorno.

Quando si apre il contenitore si noterà che il lievito naturale avrà un liquido marrone che si separa dalla miscela, questa è l’acqua con gli zuccheri che il processo di fermentazione emana. Prendete un cucchiaino e toglietelo con molta attenzione.

All’impasto contenuto nel contenitore si deve aggiungere la stessa quantità di farina che si è usata il primo giorno. Mescolatelo in modo che si integri e lasciatelo riposare fino alla prossima revisione.

Giorno 5

Quando arriva il quinto giorno significa che l’impasto è pronto per l’uso. Quando il contenitore è scoperto, il lievito naturale avrà un aspetto cremoso, un odore acre e alcune bollicine sulla parte superiore.

Basta aggiungere farina a questo lievito madre per dargli una maggiore consistenza e preparare le ricette desiderate.

Il modo migliore per conservare la pasta madre

Mejor forma de conservar la masa madre

La pasta acida può essere conservata con diversi metodi. Non importa in cosa scegliete di conservarlo, le sue proprietà di elaborazione non cambieranno.

Se avete intenzione di utilizzare il lievito naturale lasciando diversi giorni di differenza, conservatelo in frigorifero all’interno di un contenitore con coperchio

Deve essere rimosso un giorno prima dell’uso in modo che prenda la temperatura del locale e il lievito agisca correttamente nella preparazione dei prodotti.

Nel caso in cui il lievito naturale venga utilizzato per la cottura quotidiana, lasciarlo in un contenitore chiuso a temperatura ambiente.

Infine, se non si ha intenzione di utilizzare il lievito naturale entro una settimana, è necessario ripetere le fasi della sua preparazione durante ogni giorno in cui non viene utilizzato.

In questo modo, l’impasto rimane fresco più a lungo e i lieviti che sono stati generati saranno attivi

Le chiavi del successo nella produzione di pasta

Claves para triunfar haciendo masa

Per realizzare il lievito naturale perfetto che ha i benefici che vi aspettate per le vostre ricette, prendete nota di questi consigli fondamentali per avere successo nel processo.

Evitare l’uso di acqua di rubinetto, perché ha il cloro e può influenzare il processo di fermentazione. Quindi è meglio usare acqua minerale.

Per preparare il lievito madre si può usare la farina che si preferisce, sia essa raffinata o integrale L’unica differenza è che l’uso di farina integrale forma il lievito in minor tempo e in maggiore quantità, mentre la farina di grano raffinato tende a richiedere qualche giorno in più.

La temperatura a cui il lievito naturale deve essere sottoposto non deve mai variare, deve essere sempre la stessa. Se la temperatura dell’ambiente varia, utilizzare un panno caldo.

Nel caso in cui si prepari il lievito naturale durante l’inverno, collocare il lievito naturale vicino a un radiatore per mantenerlo a 24°. Per l’estate, conservare il contenitore con il lievito naturale solo in uno spazio fresco.

Un altro aspetto importante è che non dovete preoccuparvi quando il vostro lievito naturale ha un liquido marrone sopra. Questa è l’acqua con l’eccesso di zucchero che ha la farina.

La comparsa del lievito nella farina produrrà un odore di acido che sarà un po’ sgradevole, ma ciò non significa che il lievito madre sia stato danneggiato.

Infine, ricordatevi di proteggere il lievito naturale coprendo il contenitore in cui è contenuto con il coperchio o con un panno da cucina.

Alcuni pani che sono fatti con la ricetta del lievito naturale

Algunos panes que se hacen con la receta de masa madre

La pasta acida è versatile e lavora per preparare qualsiasi prodotto associato alla panificazione e alla pasticceria.

Uno dei pani che ha un sapore molto buono se preparato con il lievito madre è il pane moña galiziano. Dopo la cottura in forno ha una mollica umida, spugnosa e deliziosa.

Funziona perfettamente anche per cuocere il pane per panini. Il gusto del lievito naturale si fonde perfettamente con qualsiasi accompagnamento.

E un’ultima preparazione che si può cuocere sono i grissini, per fare gli antipasti più deliziosi come il famoso pane all’aglio.

Il lievito naturale o il lievito, qual è meglio?

Masa madre o levadura ¿Qué es mejor?

Quando si confronta il lievito con il lievito madre è importante conoscere le loro differenze, solo allora si può capire quale sia l’opzione migliore.

Il lievito è un prodotto di origine naturale, ma quello che si acquista per le proprie ricette viene prodotto nelle aziende.

Esistono tre tipi di lievito (secco, istantaneo e fresco) e hanno tutti lo stesso obiettivo: creare una reazione con lo zucchero contenuto nell’impasto e farlo crescere di volume liberando gas dal processo.

Il lievito acido, invece, è un impasto di farina di frumento e acqua che genera il proprio lievito nel corso dei giorni.

Mescolando l’acqua con la farina si attivano il lievito e i batteri contenuti nella farina. Quando sono attivi, il lievito e i batteri creano anidride carbonica che permette all’impasto di crescere.

A differenza dell’uso del lievito, il lievito naturale richiede più tempo per fermentare. Tuttavia, migliora il sapore del pane e ha alti livelli di antiossidanti, acido folico e altre sostanze nutritive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BASIC DATA PROTECTION INFORMATION

Responsible: Envalia Group, S.L.

Purpose: Gestionar las solicitudes realizadas a través del sitio web, enviar comunicaciones comerciales y, en su caso, compras en línea.

Legitimation: Consentimiento del interesado.

Recipients: Los datos sólo se transmiten a los proveedores que tienen una relación contractual con Monouso.

Rights: Acceso a, Corrección, cancelación, oposición y otros derechos como se explica en la “Información adicional”.

Additional information: You can find additional and detailed information on data protection in our privacy policy