fbpx

Come fare i petardi fatti in casa in modo sicuro

Siamo nel bel mezzo di una celebrazione del fallimento, e il suono dei petardi sta invadendo le strade. Si possono sempre acquistare nei negozi specializzati, ma vi siete mai chiesti come si fanno i petardi fatti in casa? Se è così, siete fortunati perché vi portiamo tre modi semplici e sicuri per realizzarli.

Se sei minorenne, ti consigliamo di effettuare questi esperimenti in compagnia di un adulto. In questo modo, certifichiamo che il divertimento rimane nel campo della sicurezza.

Sorprendete la famiglia e gli amici con questi modi di fare i petardi fatti in casa. Useremo materiali facili da reperire o che abbiamo già a casa.

Petardi fatti in casa con teste di fiammifero

Petardos caseros con cabezas de cerillas de seguridad

Questi sono noti come fiammiferi di sicurezza e si accendono solo quando li si strofina contro il raschietto sulla scatola. Non è come quelle che si accendono quando vengono strofinate contro qualsiasi superficie.

Questa caratteristica rende gli abbinamenti di sicurezza ideali per questa prima imbarcazione.

Materiali:

  • Una scatola di fiammiferi di sicurezza.
  • Nastro adesivo.
  • Forbici.
  • Cutter.
  • Foglio di carta.
  • Due piccole pietre.
  • Foglio di alluminio.

Miscela di petardi fatta in casa

La prima cosa da fare è togliere la testa alle partite

Con l’aiuto di un cutter, raschia le teste di circa 10 fiammiferi. Impedisce la caduta di molti pezzi di legno in modo che la reazione desiderata sia possibile al 100%.

Prendete un foglio di carta e tagliatelo in due parti. Posizionare i pezzi di fiammiferi su una delle parti del foglio di carta.

Sempre con la taglierina, triturare le teste dei fiammiferi. L’idea è di lasciare una specie di polvere.

Poi, con le forbici, raschiate un po’ il raschietto dell’accensione del fiammifero. Gradualmente, il raschietto si stacca dalla scatola come polvere finissima.

Su un altro pezzo di carta, mettere la polvere del raschietto.

Posizionare con cura la polvere del tergicristallo con le testine dei fiammiferi. Unisciti a loro con la taglierina. Non fare movimenti improvvisi per evitare che la polvere del fiammifero si incendi.

Contenitore a nastro per l’imballaggio

Ora, abbiamo tagliato un pezzo di circa 5 cm di nastro adesivo da imballaggio. Lo pieghiamo a metà, ma senza unirlo. Faremo un piccolo contenitore con il nastro.

Nel nostro sacchetto improvvisato di nastro adesivo da imballaggio, abbiamo messo la miscela di fiammiferi e raschietto.

Chiudere con cautela, senza fare pressione sulla miscela, i bordi della busta del nastro da imballaggio.

Come si fa a far esplodere il petardo fatto in casa?

Ora arriva il momento decisivo. Per far esplodere la miscela dobbiamo usare due pietre in modo piatto, se possibile.

Mettiamo il sacchetto di nastro adesivo con la miscela di fiammiferi tra le due pietre.

Usiamo il nastro adesivo per tenere insieme il pacco. A poco a poco, senza fare alcun tipo di pressione o movimento tra le pietre, avvolgiamo tutto con il nastro. Deve essere un po’ di nastro adesivo, basta un giro.

Il nostro petardo sembrerà una pallina.

L’ultimo passo sarà quello di avvolgere tutto con un pezzo di foglio di alluminio. Lo modelleremo in una cipolla.

Per farlo esplodere bisogna buttare a terra i petardi fatti in casa, con un po’ di forza. Le pietre premeranno contro la miscela di fiammiferi e la faranno esplodere ai vostri piedi.

Anche se l’esplosione produce un suono forte e un po’ di fumo, questo esperimento non è pericoloso.

Potete vedere il video dell’esperimento qui:

https://www.youtube.com/watch?v=DHp4xXtWGQg

Pompa per il fumo fatta in casa

Bomba de humo casera

Con questo mestiere, avrete un ingrediente speciale per i vostri momenti di gioco. Potete usarlo anche durante i fallimenti o qualsiasi altra festività nella vostra comunità.

È una bomba fumogena che completa la nostra ricetta dei petardi fatti in casa. Ideale per fare presentazioni o per aumentare la tensione del pubblico durante l’esposizione dei vostri bambini.

Materiali

  • Palline da ping pong.
  • Partite di sicurezza.
  • Le candele.
  • Caramelle TicTac.
  • Pinze.
  • Forbici.

Con un pennarello indelebile, disegnare un piccolo cerchio su una delle palline da ping-pong.

Ora, prendete un cutter e ritagliate il cerchio che avete appena disegnato. Non buttate via le bacchette, ci serviranno più tardi.

Prendete le pinze e togliete la testa a circa 10 fiammiferi. Anche con le pinze, schiacciare circa 6 caramelle TicTac. Schiacciate le caramelle fino ad ottenere una polvere fine.

Ora è il momento di usare le candele. Prendendo la fresa con fermezza, raschiare la paraffina da una candela. Fermarsi quando si ottiene una quantità simile alle teste e alla polvere di TicTac.

Con l’aiuto di uno dei fiammiferi rimasti, mescolare tutti gli ingredienti su un pezzo di carta. Mettere la miscela nella pallina da ping-pong.

Ritagliate uno dei raschietti dalla vostra scatola di fiammiferi. Piegarlo a metà con la zona di graffiatura rivolta verso l’interno.

Inserire un portachiavi nello stoppino piegato e fissarlo, con silicone caldo, alla zona piegata.

Prendete tre partite e metteteci uno stoppino in mezzo. Attaccateli con del silicone caldo. Lascia che si raffreddi.

Quando il silicone è asciutto, attaccare i fiammiferi con lo stoppino alla bocca che apriamo nella pallina da ping-pong contenente la miscela esplosiva. Chiudere l’intero foro con il silicone caldo.

Posizionare il nastro raschiatore, a cui attacchiamo l’anello, sulla testa dei fiammiferi. Unisci l’estremità sciolta con degli elastici. In questo modo si eviterà che si allenti e si farà la pressione necessaria per accendere i fiammiferi quando si tira il raschietto.

Ora, per far esplodere la vostra bomba fumogena, andate in uno spazio esterno e tirate l’anello attaccato al raschietto. Lanciate la bomba a distanza di sicurezza e in pochi secondi vedrete il fumo bianco iniziare a salire.

Ecco un video su YouTube con una spiegazione grafica di questa preparazione.

https://youtu.be/HaOj3pIqvjk?t=688

Petardo fatto in casa con polvere da sparo

Petardo casero con pólvora

Poiché useremo la polvere da sparo, consigliamo che questo tipo di esperimento sia eseguito solo da adulti. L’ideale è avere delle conoscenze di base sulla manipolazione della polvere da sparo prima di fare i petardi fatti in casa.

Questa è la formula di base per fare i petardi fatti in casa, ma questi sono il tipo di petardi che esplodono molto forte

Materiali

  • Polvere nera o bianca.
  • Di cartone.
  • Stoppino.
  • Gesso.
  • Nastro di carta.

Tagliare un pezzo di cartone e fare un tubo di circa 2 cm di circonferenza per circa 7 cm di altezza. Attaccatelo con del nastro adesivo di carta kraft.

Ora, con del gesso, fare due coperchi. Uno per ogni estremità del tubo di cartone che hai appena costruito.

Prima che l’intonaco si asciughi, aprire un piccolo foro in uno dei coperchi. È lì che metterai lo stoppino del petardo fatto in casa.

Quando i coperchi sono asciutti, posizionare il coperchio su una delle aperture dei tubi, fissarlo con un po’ di nastro adesivo di carta da imballaggio.

Aggiungere un po’ di polvere all’interno del tubo, compatto. Inserire lo stoppino e continuare a riempire il tubo fino a raggiungere la parte superiore.

Ogni volta che aggiungete un po’ di polvere da sparo, ricordatevi di compattarla. È importante.

Quando si arriva in cima, mettere il coperchio di gesso e fissare il tutto con del nastro adesivo.

Per far esplodere i vostri petardi di polvere da sparo fatti in casa, vi consigliamo di andare in un’area aperta. Poi accendete la miccia, lanciate il petardo, allontanatevi e aspettate l’esplosione.

Importante, in caso non esploda, non prenderlo di nuovo con le mani. Potrebbe esplodere più tardi e farti male.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BASIC DATA PROTECTION INFORMATION

Responsible: Envalia Group, S.L.

Purpose: Gestionar las solicitudes realizadas a través del sitio web, enviar comunicaciones comerciales y, en su caso, compras en línea.

Legitimation: Consentimiento del interesado.

Recipients: Los datos sólo se transmiten a los proveedores que tienen una relación contractual con Monouso.

Rights: Acceso a, Corrección, cancelación, oposición y otros derechos como se explica en la “Información adicional”.

Additional information: You can find additional and detailed information on data protection in our privacy policy