fbpx Skip to content
Blog Monouso IT

Bicchieri d’acqua e vino. Differenze, similitudini e protocollo

Volete dotare la vostra casa o ufficio con diversi tipi di bicchieri ma non sapete quale scegliere? Non conoscete il corretto utilizzo del protocollo per i bicchieri di acqua e di vino? In questo articolo vi mostreremo come scegliere il bicchiere giusto per ogni occasione.

Inoltre, vi mostreremo il giusto protocollo, a seconda della bevanda che state per servire. Rimanete con noi fino alla fine dell’articolo in modo da conoscere ogni dettaglio di questo interessante argomento.

Andiamo!

Storia dei bicchieri

Da tempi immemorabili, gli esseri umani hanno creato utensili che facilitano notevolmente alcune attività quotidiane. Le antiche civiltà riuscirono a sviluppare contenitori per il consumo di acqua e liquori diversi.

Nell’antico Egitto erano già visibili contenitori specializzati per il consumo di alcune bevande alcoliche. Questi primi bicchieri erano specializzati per occasione, bevanda e gruppo di persone.

Come massimo splendore negli antichi imperi e culture ancestrali, le coppe d’oro sono state campione di ricchezza e potere. Le classi sociali più elevate e gli ospiti dei governanti sono stati trattati con bicchieri di materiali pregiati.

Con il passare del tempo, i bicchieri di vetro sono diventati molto comuni, diventando parte della vita quotidiana. Durante il Medioevo e il Rinascimento, era molto comune utilizzare i bicchieri per l’acqua e il vino nei festeggi o nei pranzi.

Per le famiglie della classe media e alta, l’uso dei bicchieri era frequente e con rigore protocollare. E perciò oggigiorno le celebrazioni importanti, o inviti formali, sono accompagnate da bicchieri.

Cosa sono i bicchieri d’acqua?

Ogni bicchiere è stato specialmente progettato per servire una bevanda. Anche se molte volte gli stessi bicchieri sono usati per scopi diversi, l’uso di bicchieri specifici è una buona abitudine.

I bicchieri d’acqua di solito sono un po’ più grandi dei bicchieri per altre bevande. Si differenziano dai bicchieri da champagne, in quanto questi ultimi sono di forma allungata. D’altra parte, i bicchieri d’acqua tendono ad essere sferici e sporgenti.

Non tutti i bicchieri d’acqua sono serviti in eventi di protocollo. Molte volte si accetta l’uso di bicchieri d’acqua per soddisfare gli ospiti.

Se l’ospite sarà un oratore alla cerimonia, un bicchiere viene solitamente posizionato per facilitarne la manipolazione.

Cosa sono i bicchieri da vino?

Avete già visto le particolarità dei bicchieri d’acqua in generale. E’ ora di osservare come i bicchieri da vino vengono utilizzati in diversi contesti.

La forma esatta e le altre caratteristiche dei bicchieri da vino dipendono dal tipo di vino. Sono classificati in bicchieri da vino rosso e bicchieri da vino bianco.

  • Bicchieri da vino rosso: Si differenziano dai bicchieri d’acqua perché, pur essendo più piccoli, hanno un fondo più largo. Allo stesso modo, questi bicchieri hanno una bocca un po’ più larga rispetto ai tradizionali bicchieri d’acqua.
  • Bicchieri da vino bianco: Il vino bianco è una bevanda che si caratterizza per essere più leggero del vino rosso. Inoltre, è necessario prenderlo freddo, quindi i bicchieri per questa bevanda sono più piccoli. La sua forma è simile a quella dei bicchieri da vino rosso, ma con proporzioni minori.

Differenze tra bicchieri d’acqua e da vino

Non solo la forma e le dimensioni possono determinare le differenze tra i bicchieri d’acqua e di vino. Altri dettagli possono segnare la distanza tra questi due utensili così comuni nella nostra casa e nei ristoranti. Vediamo di cosa si tratta:

  • Capacità: I bicchieri d’acqua hanno una capacità maggiore rispetto ai bicchieri da vino. Questi ultimi, d’altra parte, sono progettati per trasportare piccole porzioni.
  • E’ ora di servirli: I bicchieri da vino non vengono serviti fino al momento del consumo del cibo, o quando la festa inizia formalmente. Tuttavia, i bicchieri d’acqua possono essere serviti anche prima dell’inizio della cena o della cerimonia.
  • Stile di servizio: I bicchieri d’acqua consentono una maggiore flessibilità di servizio. Possono essere riempiti fino a ¾ della loro capacità. Al contrario, i bicchieri da vino raramente superano 1/3 della loro capacità.
  • Uso corretto: i bicchieri da vino vengono utilizzati una sola volta e devono essere sostituiti. D’altra parte, i bicchieri d’acqua possono essere utilizzati tutte le volte che l’ospite necessita di idratazione.
  • Sostituire: È possibile sostituire i bicchieri d’acqua con bicchieri di vetro. D’altra parte, non ci sono sostituti per i bicchieri da vino rosso e bianco.

Similitudini tra bicchieri d’acqua e da vino

Non tutto è diverso quando si tratta di classificare i bicchieri d’acqua e i bicchieri da vino. Spiccano alcune somiglianze, e queste possono anche confonderci. E’ tempo di guardarli per conoscere a fondo l’argomento:

  • Materiali: Il vetro è il materiale più comune quando si tratta di protocollo di bicchieri. Sia i bicchieri da vino che quelli d’acqua sono fatti di vetro.
  • Occasioni: In feste, cerimonie, discorsi, matrimoni, e tutti i tipi di protocollo, i bicchieri d’acqua e di vino possono essere presenti.
  • Presentazione: Raramente si mescolano diversi ornamenti o presentazioni in un unico set di bicchieri. Per questo motivo viene sempre scelto lo stesso produttore sia per i bicchieri d’acqua che per i bicchieri da vino.
  • Cura: i bicchieri da vino e d’acqua richiedono la stessa manutenzione e cura per prolungare la loro vita utile.

Protocollo per i bicchieri d’acqua

È giunto il momento di mostrarvi l’uso consigliato per i bicchieri d’acqua. In questo modo potrete trattare i vostri ospiti con la formalità e lo stile che meritano:

  • Tempo di servizio: Servire prima di iniziare un pasto o all’inizio dell’incontro.
  • Quantità: può essere riempito fino a ¾ della sua capacità. Tutto dipenderà dalle dimensioni del bicchiere.
  • Posizione: È il primo bicchiere della fila di bicchieri.
  • Occasione: Per tutte le occasioni e pasti.

Protocollo per i bicchieri da vino

Anche i bicchieri da vino hanno il loro protocollo quando vengono serviti, e a seconda dell’occasione. Ti mostriamo come somministrare questi bicchieri.

  • Tempo di servizio: Sono serviti insieme ai pasti per iniziare il banchetto.
  • Quantità: non devono essere riempite eccessivamente. 1/3 della loro capacità è considerata adeguata.
  • Posizione: Dovrebbe essere situato sul lato destro, dopo il bicchiere d’acqua se si tratta di vino rosso, e di seguito, vino bianco.
  • Accompagnamento: Per alimenti morbidi come il pesce o qualsiasi tipo di carne bianca.

Fino a qui la nostra guida all’uso e confronto tra bicchieri d’acqua e vino. Non andate via senza aver dato un’occhiata ai nostri bicchieri d’acqua e vino a vostra disposizione.